ritiri di nuova generazione da cui uscirai come nuovo

Il desiderio di recuperare il tempo perduto e un edonismo più consapevole, che associa la disconnessione e il piacere a sane abitudini, terapie e destinazioni, gettano le basi del nuovo benessere. La pandemia ha innescato la ricerca di opzioni per raggiungere un benessere fisico, mentale ed emotivo rivalutato e il desiderio di connettersi con la natura. Prendersi cura di sé e divertirsi allo stesso tempo non è solo possibile, ma necessario.

Il benessere è un concetto globale, ampio e senza dogmi. Non trasferibili, perché ognuno si sente bene a modo suo, ma facili da condividere in ritiri, molti dei quali nei fine settimana, che comprendono di tutto, dallo yoga essenziale ai corsi di cucina per imparare a mangiare sano, bagni nella foresta, meditazione, passeggiate silenziose, Terapia della ciotola tibetana…

Ciò che viene imposto sono metodi per dormire meglio, programmi di gestione dello stress e disconnessione dai social network

Hotel, agriturismi e terme non utilizzano più solo aree acquatiche e graziosi massaggi per attirare chi cerca il Benessere in maiuscolo. Destinazioni di viaggio come quelle offerte da thegreenshelters.com (i prossimi sono Healthy Ibiza e Algarve); il reset proposto da thewellnessweekends.es in Extremadura, con i menu ideati da Teresa Sartorius, chef Cordon Bleu e heatlh coach…

“Si può parlare ora di turismo del benessere, che viene alla ricerca di un’esperienza completa e olistica, con programmi e trattamenti, sia tradizionali che di ultima tecnologia, che, insieme all’area acqua, alle attività alimentari e di mindfulness, apportano benefici per il corpo, mente e anima. Vale a dire, un benessere integrale”, afferma Núria Camins, responsabile del Centro Benessere del PGA Catalunya Golf e Benessere (pgacatalunya.com).


Piscina all’aperto per godersi una giornata di relax presso il Centro Benessere del PGA Catalunya Golf and Wellness

“Le terme di nuova generazione hanno tutto per creare programmi personalizzati che aiutano a raggiungere obiettivi specifici”, afferma Camins. “L’unione di apparecchiature specifiche per lavorare a livello cellulare e che arriva dove le mani non possono, la camera di ossigeno, la crioterapia… e anche senza dimenticare la terapia manuale”, spiega.

“Il ruolo del nutrizionista è anche fondamentale per insegnare quali prodotti apportano benefici a ciascuna persona in base al proprio obiettivo e al modo migliore per cucinarli”, spiega. Il futuro? “La nuova generazione chiede soggiorni benessere più lunghi, molto contatto umano, molta empatia da parte del team e trattamenti più profondi e con un impatto più rapido”, prevede l’esperto di PGA.


leggi anche

Aintzane Gastesi

Edificio Natura Bissé

Quello che ora viene imposto è un approccio multidisciplinare che include trattamenti di relax e bellezza, sì, ma anche metodi per dormire meglio, programmi di gestione dello stress o disconnessione dai social network. Un reset con la vocazione a cambiare le abitudini per rifocalizzare le intenzioni.

“I ritiri benessere diventano un’opportunità per fermarsi e riflettere sulla nostra vita quotidiana, riconnettersi emotivamente, recuperare energia e acquisire una prospettiva sulla nostra vita”, afferma la psicologa Elena Palacio van Isschot.

“Sono una risorsa che può favorire la salute mentale, purché venga offerto un servizio di qualità, con professionisti qualificati ed esperienza accreditata”, sottolinea. Per scegliere un ritiro che valga la pena, è importante conoscere il tipo di pratiche che offre, da quanto tempo sono in fase di sviluppo e se la loro efficacia terapeutica è stata dimostrata. Inoltre è importante chiedersi se la sua filosofia è in linea con i nostri valori”, consiglia lo specialista.

La pandemia ha innescato la ricerca di opzioni per raggiungere il rivalutato benessere fisico, mentale ed emotivo

“I prelievi possono essere parte di un riordino delle priorità. In questo caso, l’esperienza che forniscono non è necessariamente piacevole in alcun senso, ma sarà una sfida personale”, aggiunge lo psicologo. Scommettere sul benessere non sempre implica un esborso economico. “Potrebbe essere sufficiente lasciare la città e riconnettersi con la natura, dormire sotto le stelle, fare esercizio e respirare aria fresca”, sottolinea la psicologa Elena Palacio.

“Il benessere inizia nel momento in cui diventi consapevole di te stesso”, dichiara Núria Camins, della PGA. Anche in camera “con stimoli di benessere come l’aromaterapia, la pratica della meditazione prima di andare a dormire, uno spazio per sgranchirsi i muscoli al mattino o un frigobar con cibi sani e freschi. Avranno tutto questo nelle nuove Wellness Suites che verranno inaugurate prossimamente all’hotel Camiral, nello stesso complesso del PGA (hotelcamiral.com).

Migliora la qualità del sonno

È una delle tendenze in ascesa nel mondo del benessere. Il Mandarin Oriental di Barcellona – bisogna stare attenti alle sue proposte pop-up – ospita a maggio una selezione di trattamenti terapeutici del marchio australiano Subtle Energies, supportati da oltre 30 anni di ricerca clinica e realizzati dai suoi esperti internazionali. La sua terapia olistica di supporto del sonno comprende antiche pratiche per combattere l’insonnia, meditazione guidata, massaggio del corpo mirato a sciogliere le tensioni, massaggio facciale con principi attivi che stimolano la ghiandola pineale e applicazione di olio nasale (Nasya). 1 ora, 45 minuti, 250 euro.

combinazione web

Prodotti per una pelle sana e bella

terme a casa

1

Acqua di trattamento che profuma il corpo e stimola la mente. Fresco e aromatico, profuma di benessere. Perfetto per dopo una sessione di yoga o per sollevare il morale. Clarins Eau Straordinaria53 euro

Due

Crema corpo idratante e aromatica, con lavanda e vetiver, per calmare la mente e aiutare ad addormentarsi. Dalla linea benessere di Il negozio per la cura del corpo25 euro

3

Confezione regalo, come un calendario, con 13 prodotti pensati per recuperare il benessere fisico ed emotivo. Summer of Joy di Rituals59,90 euro.

leggi anche

Add Comment