Perché è importante passare attraverso tutti i cicli del sonno ogni notte

Ogni notte da quattro a sei volte è passato da ciascuno di loro. Questi cicli durano circa 90 minuti ciascuno (Getty Images)

Di solito si presta particolare attenzione al numero di ore di sonno che hai ogni giorno, ma importante quanto la quantità è la qualità. Il sonno è una funzione essenziale della vita per ripristinare la mente e il corpo.

La scienza lo ha determinato L’essere umano attraversa varie fasi del sonno. Alcuni specialisti lo dividono in quattro fasi e altri in cinque, sebbene siano tutti d’accordo sulle caratteristiche e sui benefici che ciascuno implica per l’organismo. Ogni notte da quattro a sei volte è passato da ciascuno di loro. Questi cicli durano circa 90 minuti ciascuno.

Le seguenti sono le fasi del sonno e il ruolo che ciascuna svolge nel corpo:

Fase del sonno: copre più o meno i primi dieci minuti di sonno
Fase del sonno: copre più o meno i primi dieci minuti di sonno

All’interno della cosiddetta fase No REM o NREM (senza movimento rapido degli occhi per il suo acronimo in inglese) si distinguono queste fasi:

-Fase 1: Fase di intorpidimento. copre più o meno i primi dieci minuti di sonno, dal periodo di veglia al sonno. È una fase di transizione. Il sogno iniziare con movimenti oculari non troppo rapidi. È una fase di sonno più leggeroquando la persona si sta addormentando. L’attività cerebrale inizia a rallentare ei muscoli si rilassano e possono contrarsi. Di solito dura solo pochi minuti. luna persona può rispondere a qualcuno che gli parla o affermare che non sta davvero dormendo

-Fase 2: sonno leggero. La respirazione, la frequenza cardiaca e la temperatura corporea diminuiscono quando entri in questa fase leggermente più profonda del sonno NREM. Questa fase copre circa 25 minuti, ma il tempo si allunga man mano che la notte passa attraverso ogni ciclo del sonno, fino a circa 60 minuti. È la fase più lunga del sonno. rappresenta un Dal 50 al 60% del sonno totale. In questa fase c’è a disconnessione dall’ambiente, che facilita il mantenimento del sonno. Diminuisce la respirazione, la frequenza cardiaca e il tono muscolare.

Il sonno a onde lente, a volte chiamato delta, inizia nel terzo stadio di NREM.
Il sonno a onde lente, a volte chiamato delta, inizia nel terzo stadio di NREM.

-Fase 3: Transizione. Nella terza fase della Non-REM, inizia il sonno. onde lente, a volte chiamate delta. È una fase breve, di transizione, di pochi Pochi minutiin cui la persona si avvicina al sonno profondo. Sia in questa fase che in quella successiva è quando il corpo è in uno stato di profondo rilassamento e quando sono dati picchi secrezione dell’ormone della crescita, molto importante per atleti e bambini. Occupa meno del 10% del tempo di sonno totale.

-Fase 4: Sonno profondo. Entri in un sogno profondo e ricostituente che dura dai 20 ai 40 minuti. l’attività di le onde cerebrali durante il sonno profondo sono circa 10 volte più lente che quando sei sveglio, come descritto dal dottore Matteo Camminatore, Direttore del Center for Human Sleep Sciences presso il Università della California, Berkeley, nel suo libro Perché dormiamo: sbloccare il potere del sonno e dei sogni.

In questo modo, il cervello rallenta e il sonno si approfondisce nelle fasi NREM. “Durante il sonno non REM, il nostro corpo lavora duramente per rafforzare il nostro sistema immunitario, ricostruire ossa e muscoli e riparare e rigenerare i tessuti”, afferma Ruth Varkovitzky, psicologa clinica.

La fase del sonno profondo occupa circa a 20% del ciclo totale del sonno. È il più importante di tutti poiché determinerà la qualità del riposo. Anche in questa fase è difficile svegliare una persona. La frequenza respiratoria è molto bassa, così come la pressione sanguigna, che di solito scende tra il 10 e il 30%.

Una quantità equilibrata di sonno REM e NREM è essenziale per la salute fisica e mentale umana (Getty Images)
Una quantità equilibrata di sonno REM e NREM è essenziale per la salute fisica e mentale umana (Getty Images)

-Fase 5 o REM (rapid eye movement, per il suo acronimo in inglese)

Quando entri nel sonno REM l’attività cerebrale, la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna raggiungono quasi gli stessi livelli di quando la persona è sveglia. Mentre i movimenti di gli occhi rimangono attivi durante la fase REM, i muscoli sono temporaneamente paralizzati.

Questa fase dura tra 10 e 60 minuti, è più breve durante i primi cicli di sonno e si allunga con il progredire della notte.

La fase REM è essenziale per le funzioni cognitive come la memoria, l’apprendimento e la creatività. “Questa importante fase del sonno aiuta a consolidare il apprendimento e elaborazione emotiva. dice Varkovitzky nell’edizione speciale di Real Simplen, Il potere del sonno.

UN Una quantità equilibrata di sonno REM e NREM è essenziale per la salute fisica e mentale umana. Bruce Forman, psicologo a Weston, Stati Uniti, lo spiega quando non c’è equilibrio tra le fasi del sonno ci può essere a declino cognitivo, esaurimento e persino predisposizione agli incidenti. “È anche un fattore di rischio per problemi di salute come ipertensione, obesità e diabete, nonché disturbi dell’umore. assicurato.

Il corpo ha bisogno di passare attraverso ogni ciclo del sonno più volte ogni notte. Inoltre, ogni volta che il ciclo si ripete, il rapporto tra sonno non REM e REM cambia, con una percentuale maggiore di sonno non REM all’inizio della notte. e una percentuale maggiore di sonno REM nelle ore mattutine.

Le persone il cui sonno è spesso interrotto o accorciato corrono il rischio di non trascorrere abbastanza tempo nelle diverse fasi del sonno (Foto: Infobae México/Jovani Perez)
Le persone il cui sonno è spesso interrotto o accorciato corrono il rischio di non trascorrere abbastanza tempo nelle diverse fasi del sonno (Foto: Infobae México/Jovani Perez)

Il cervello si aspetta di passare attraverso i diversi tipi di sonno in diversi momenti della notte, quindi cambiare poco a entrambi gli estremi può alterare seriamente la qualità del sonno.

Sebbene i brevi risvegli notturni siano normali, Varkovitzky afferma che il corpo umano può riposare di più e sentirsi più ricaricato con un periodo di sonno continuo. “Avere un periodo di sonno prolungato ci consente di muoverci naturalmente in tutte le fasi del sonno”, afferma lo specialista.

In questo modo, gli specialisti lo sottolineano la qualità del sonno è importante quanto il numero di ore. Le persone il cui sonno è frequentemente interrotto o accorciato rischiano di non trascorrere abbastanza tempo nelle diverse fasi del sonno.

Per determinare se stai avendo una buona qualità del sonno, è bene chiedersi se l’hai fatto difficoltà ad alzarsi la mattinase compaiono difficoltà di concentrazione nei compiti della giornata, se hai sonno. Se è così, la soluzione sarà dormire meglio.

Inoltre, una scarsa qualità del sonno può portare a irritabilità, problemi di relazione, soprattutto per bambini e adolescenti, depressione, ansia
Inoltre, una scarsa qualità del sonno può portare a irritabilità, problemi di relazione, soprattutto per bambini e adolescenti, depressione, ansia

Può avere un sonno insufficiente o di scarsa qualità gravi conseguenze per la salute. È possibile che la persona si senta stanca e non si comporti come al solito, che la sua capacità di pensare sia diminuita, la reazione rallenti ed è più difficile ricordare le cose. In quel contesto è possibile prendi decisioni sbagliate e mettiti in situazioni rischiose senza esserne consapevoli. Le persone che non dormono bene sono più soggette a incidenti.

Inoltre, può portare a una scarsa qualità del sonno irritabilità, problemi di relazione, soprattutto per bambini e adolescenti, depressione, ansia. Per quanto riguarda la salute fisica, gli studi lo hanno dimostrato Non dormire a sufficienza o dormire male aumenta il rischio di ipertensione, malattie cardiache, ictus, malattie renali, obesità e diabete di tipo 2.

Come affermato, il sonno insufficiente può influenzare il rilascio di ormoni che aiutano costruire massa muscolare, combattere le infezioni e riparare le cellule. Inoltre, nei bambini può indurli a non rilasciare abbastanza ormoni della crescita.

CONTINUA A LEGGERE

L’importanza di creare l’ambiente perfetto quando si va a dormire: 5 chiavi per riposarsi bene
Sonno e pandemia: 8 consigli essenziali per dormire bene e riposare
Come dovrebbe essere la stanza ideale per riposare al meglio

Add Comment