Il dramma di Mena Suvari, l’attrice di bellezza americana che è riuscita a sfuggire al pericoloso destino che le è stato imposto

Mena Suvari

Mena Suvari È una delle attrici che ha iniziato la sua carriera artistica in tenera età. Ha avuto la fortuna – circostanza che nel tempo è diventata sfortunata – a sapere quasi subito del suo successo. Prima dei 20 anni era già una figura di fama mondiale e una delle stelle più brillanti del firmamento di Hollywood. Tutto questo, come è successo a tante altre figure precoci e bambini prodigio, ha finito per incidere sulla sua vita personale e sulla sua salute.

L’attrice, nata il 13 febbraio 1979 a Newport, negli Stati Uniti, ha sempre avuto l’obiettivo di riuscire nello spettacolo. Non c’era un background artistico tra i Suvari: era un sogno tutto suo, forgiato da lei. A casa sua, sua madre-candice– lei era un’infermiera e suo padre –Cammino-, psichiatra. I tre fratelli maggiori di Mena hanno seguito una carriera nell’esercito fin dall’adolescenza: la famiglia si è trasferita a Charleston, in California, per poter frequentare una scuola militare.

Nella nuova destinazione, Mena ha iniziato a sviluppare la sua carriera di modella a soli 12 anni. In uno dei suoi primi lavori, è diventata il volto di un marchio di riso. Ciò l’ha fatta notare da un’agenzia e le ha offerto un contratto per unirsi ai suoi ranghi. Allo stesso tempo, si iscrive a corsi di arti dello spettacolo con l’intenzione di ottenere un ruolo in televisione. L’ha ottenuto all’età di 16 anni quando è stata chiamata per la serie Il ragazzo incontra il mondo.

Mena Suvari ai tempi della modella
Mena Suvari ai tempi della modella

Dopo quella breve incursione nel piccolo schermo, è arrivata l’opportunità di fare film. E lei non l’ha sprecata. Era il 1997 quando realizzava tre progetti quasi contemporaneamente: Bacia le ragazze, Beffa e pregiudizio Y Da nessuna parte.

Già nell’epilogo del decennio compie il grande salto con una popolare commedia per adolescenti, torta americanae un dramma che avrebbe vinto cinque Oscar, incluso il miglior film, bellezza americanain cui ha eseguito una scena emblematica: la sua Angela Hayes È stata la protagonista del sogno erotico di Lester Burnham (un consacrato Kevin Spacey che era distante anni luce dal ripudio di questo presente).

Entrambi i film, usciti nel 1999, hanno guadagnato un’improvvisa popolarità a Suvari: aveva appena 20 anni quando ha ottenuto l’esplosione mediatica -e i contratti da un milione di dollari- che la stragrande maggioranza dei suoi colleghi richiede per buona parte della propria vita, in caso di lascia che lo prendano, ovviamente. Ma diventare una celebrità e avere il mondo che si arrende ai suoi piedi porterebbe alla sua rovina.

Mena Suvari e la sua famosa scena in American Beauty
Mena Suvari e la sua famosa scena in American Beauty

La sua esibizione in bellezza americana, la scena nella vasca da bagno, quella ripresa al rallentatore in cui veniva ricoperta da petali di rosa che cadevano, divenne la sua lettera di presentazione. Da quel momento, insieme a un film di successo al botteghino e lodato dalla critica, Mena entra a far parte della storia del cinema, con i suoi pro e contro. Perché sfortunatamente per Mena, sarebbe stata incasellata. Ha cercato in altri progetti di lasciarsi alle spalle il ruolo di femme fatale in cui i produttori l’hanno collocata, ma senza successo.

Man mano che le carte passavano, la luminosità della sua stella stava svanendo. Sebbene non abbia mai smesso di lavorare, è stata chiamata per film o serie di second’ordine che non hanno raggiunto un significato maggiore. Nel 2014 ha recitato il sesso oppostopoi sarebbero venuti Distintivo d’onore (2015), Sarò a casa per Natale (2016), oscuro segreto (2020) e Baia del Paradiso (2021), per citare i progetti più rilevanti, anche se di scarso successo.

Mena Suvari e il cast di American Pie
Mena Suvari e il cast di American Pie

Ma il vero dramma non ci sarebbe, in una corsa che non finirebbe per mantenere ciò che aveva promesso. È stata la stessa Suvari a rivelare cosa deve aver subito dai primi passi che ha fatto nel mondo dello spettacolo: nella sua adolescenza ha subito abusi durati molti anni.

“Tra i 12 e i 20 anni sono stato continuamente vittima di abusi sessuali”ha detto l’attrice in un’intervista alla rivista Le persone. Ha aggiunto che in età scolare era un’amica del fratello maggiore che la abusava. “Una parte di me è morta quel giorno. Non sono mai stata in grado di considerare il sesso come una cosa salutare”, ha aggiunto.

Tutto peggiorò quando iniziarono a invitarla alle feste nell’ambiente in cui -infinitamente- tutto accadeva, ma prevaleva la segretezza. Gli uomini più anziani, molti dei quali erano in mezzo a lei, l’hanno corrotta. Gli ha mostrato un mondo totalmente sconosciuto. Sapendo cosa doveva affrontare Mena, l’hanno rapidamente collegata Angela Hayesil personaggio che ha interpretato nel film in cui ha recitato con Kevin Spacey.

Quando Suvari compì 15 anni, i suoi genitori si separarono, e se fino ad allora avesse avuto poche liti, da quel momento in poi sarebbe stato nullo. Sua madre ha lasciato la casa durante la notte ei suoi fratelli sono stati lasciati alle cure del padre, che aveva problemi psichiatrici. Fu allora che incontrò una persona che la portò a Hollywood, il già citato titolare dell’agenzia, che divenne il suo agente e le promise di portarla al top.

Mena Suvari
Mena Suvari

Mena accettò, considerava questa persona che preferiva non nominare sua amica, ma il peggio sarebbe arrivato. Un nuovo abuso. L’uomo l’ha avvertita che avrebbero dovuto fare sesso come un modo per ripagarlo dei favori fatti. Cercando rifugio ancora una volta, pensava di averlo trovato nei locali notturni, nell’alcol e nelle droghe. Un cocktail esplosivo che le è quasi costato la vita, secondo l’attrice stessa.

“Ho iniziato a curarmi con qualsiasi cosa, ho pensato di sopravvivere. In me iniziò un processo di distruzione finché non trovai la salvezza nell’agire. Sapevo che dovevo concentrarmi solo su quello e nient’altro perché altrimenti sarebbe finita male. Fortunatamente, in quel momento ho avuto la capacità di decidere “, ha aggiunto Suvari a proposito del suo stadio più oscuro e crudele.

Verso la fine del 2000, diventa coppia con il fotografo tedesco Robert Brinkman, che ha sposato: sono stati insieme fino al 2005. È stata una relazione controversa: lui aveva 18 anni in più. Nel 2007 ha incontrato il produttore musicale Simone Sestito e a quel punto la sua vita iniziò a prendere il suo posto. Si sono sposati nel 2010 a Roma; due anni dopo si separarono. Nel 2018 Suvari si è incontrato Michele Speranza, il tuo attuale partner. Nell’aprile 2021 è stata madre di Cristoforo Alessandro.

A metà del 2021 ha pubblicato La grande pace: una memoria, il suo libro autobiografico che funziona come una sorta di catarsi: lì racconta gli eventi più traumatici della sua vita. Il suo presente la trova lontana dai media. Ma anche delle dipendenze, degli abusi. Oggi, Mena sorride di nuovo.

CONTINUA A LEGGERE:

Che fine ha fatto la vita di Melinda Culea, la Brigada Un’attrice che una collega aveva licenziato per sessismo
Gal Gadot’s Incredible Life: Real Hero a 12, Beauty Queen a 18, Soldier a 20

Add Comment