Dai la colpa alla classifica: La spiaggia, l’insolito reality show in America che è rimasto senza fine né vincitori

Il formato di il reality ha sempre avuto molto successo nella televisione argentina E nel resto del mondo. Dall’arrivo di Grande Fratello, nel 2001, ad oggi, con il successo di Celebrità del maestro chef, La voce argentina Y L’Hotel dei Famosil’idea di potere spiare la realtà e la vita quotidiana degli altri, minuto dopo minuto, era sempre allettante per gli spettatori.

In campo ci sono stati grandi successi ma anche tanti fallimenti. Uno dei programmi che rientra fortemente in questo secondo gruppo è stato La spiaggiail reality show andato in onda nel 2003 da América TV e che ha avuto una fine improvvisa e inaspettata, vittima del rating basso.

Il progetto è iniziato come una delle grandi scommesse del canale per quell’estateNo. Presentato da Ale Lacroix e prodotto da Ideas del Suroccupato ora centrale, dalla domenica al venerdì dalle 22:00 alle 23:00 Il ciclo ha avuto dodici partecipantiche viveva su una spiaggia di Pinamar e gareggiava in diversi giochi di resistenza, vincendo il primo premio di centomila pesos.

I test inclusi trekking, mountain bike, sky surf, quad, sfide con la corda, nuoto e persino paracadutismo. I concorrenti che hanno vinto le diverse partite hanno ottenuto “protezione” e immunità dall’essere votati, dai loro pari o dal pubblico.

Per la realizzazione del programma un mini complesso è stato costruito su una delle spiagge di Pinamar che aveva una casa con piscina, uno studio televisivo e radiofonico, un ristorante con due bar, un palcoscenico, un’area polivalente sportiva e un’area giochi. I sei ragazzi e le sei ragazze hanno dovuto farlo servire il bar parador, noleggiare ombrelloni, moto d’acqua e rastrellare la spiaggia all’inizio della giornata.

Finora tutto sembrava la struttura di qualsiasi realtà: host, partecipanti che sarebbero buoni e cattivi, e un pubblico in attesa di esercitare il voto popolare per escluderli dal concorso.

Il 29 dicembre 2002, in attesa del nuovo anno, lo spettacolo ha debuttato sugli schermi americani. CCon una media di 5,7 punti, era dietro ora chiavel’emblematico carico condotto da Mariano Grondona, su Canale 9, per poi scendere ancora di più davanti Memoria, da Chiche Gelblung. Nella loro prima trasmissione hanno presentato tutti i partecipanti e si sono visti corpi molto più abbronzati e quasi senza vestiti rispetto alla spiaggia.

Ma pochi giorni dopo essere andato in onda, il reality show stava abbassando i suoi numeri a causa del mancanza di conflitto tra i partecipanti e scarsa identificazione del pubblico con i personaggiqualcosa di basilare in un programma di questo stile.

Una perla di un ciclo che è stato presto dimenticato è stata la partecipazione di Paz Cornú tra i dodici concorrenti, che è diventata una delle prime eliminate perché gli spettatori la consideravano una delle cattive di La Playa. Ancora un’altra perla: la breve visita al programma di Charly Garcíache ha cantato e suonato la chitarra per quei pochi partecipanti.

Dopo settimane di navigazione in acque agitate, senza risultati in termini di rating o ripercussioni, l’America ha deciso, da un giorno all’altro, senza preavviso, modificare la messa in onda del reality. A metà febbraio, mentre Ale Lacroix annunciava che erano rimasti solo quattro concorrenti, nelle sessioni pubblicitarie il canale promosso una nuova programmazione per il palinsesto 22 ore.

I magri risultati rimasti tra i due e i quattro punti, hanno fatto sì che il ciclo andasse in onda una volta alla settimana per finire letteralmente per scomparire dallo schermo lasciando aperta una finale mai disputata.

Ale Lacroix oggi e su un’altra spiaggia, quella di Punta del EsteDomitilla Dellacha

Invece l’America ha presentato la seguente griglia: lunedì tumberi (prodotto anche da Ideas del Sur)martedì L’altra verità i mercoledì codice temporaledi giovedì, veri segreti con Luis Ventura (un ciclo che dura ancora, il sabato) e il venerdì, in diretta calcio del Torneo di Chiusura.

Il 2003 è stato l’anno in cui i grandi personaggi hanno ratificato i loro regni. A differenza di oggi, dove non ci sono stelle sullo schermo, allora Mirtha Legrand ha pranzato in America, Susana Giménez ha ripreso le serate con ospiti internazionali e Marcelo Tinellicon schizzi e telecamere nascoste, ha condotto la classifica in testa a The Videomatch Show.

Ma la vedetta per eccellenza è stata la fiction nazionale, dal momento che Telefe ed El Trece hanno ottenuto alti indici di ascolto con il successo dogana argentina, Sono amori (seconda stagione)resisterò Y Sono zingaro. Ma non è stato l’anno di Guillermo Francella che aveva buone sceneggiature, cast e regia migliori, ma ha fallito andare a letto con il mio capo.

Marcelo Tinelli e Susana Giménez all'epoca dominavano il piccolo schermo
Marcelo Tinelli e Susana Giménez all’epoca dominavano il piccolo schermoArchivio, archivio

Telenoche È stato il telegiornale più seguito potenziato dalla copertura della guerra in Iraq e, per la prima volta, è riuscito a strappare la fascia oraria delle 20 alla diva dei telefoni. Il 19 dicembre 2003 ha segnato la fine di un’era. Con l’addio dello storico duo del telegiornale, Mónica Cahen D’Anvers e César Mascetti hanno ceduto il posto a María Laura Santillán e Santo Biasatti.

Quest’anno Jorge Rial ha lasciato la gestione della programmazione dell’America nelle mani di Jorge Maestroche ha avuto il difficile compito di contendersi il terzo posto con Channel 9 di Daniel Hadad. La spiaggia è stato uno dei grandi fallimenti di un anno che ha avuto molte vittime inaspettate, prodotto di una televisione che già mostrava poca pazienza per i programmi che non funzionavano.

Add Comment