Come lo sport influenza il nostro benessere sul lavoro

di Beatriz Béjar Fernández, psicologa della salute specializzata in bambini, traumi e attaccamento.

Lo stress lavorativo è uno dei fenomeni collettivi che affrontiamo sul posto di lavoro e che genera molto interesse, tenendo conto della sua incidenza, poiché è uno dei problemi più frequenti nella popolazione lavorativa, e può colpire qualsiasi dipendente, di qualsiasi campo e qualsiasi professione.

Lo stress sul lavoro ha conseguenze sulla salute fisica e mentale, ha anche effetti su prestazioni, produttività, capacità di attenzione o assenteismo, tra gli altri; causando demotivazione o ansia, poiché il nostro equilibrio fisiologico o l’omeostasi sono influenzati.

Quindi… Cosa possiamo fare per prevenirlo? Questo è un aspetto che non dobbiamo ignorare, a cui devono prestare attenzione sia i capi, sia gli uomini d’affari che i lavoratori.

In questo articolo ci occuperemo dei benefici che lo sport ha su questo problema, oltre ad altre misure preventive che puoi adottare contro lo stress lavorativo, poiché è un problema che sta aumentando sia per incidenza che per intensità.

Benefici dell’attività fisica

Sono molte le persone che associano solo l’esercizio fisico al benessere fisico, soprattutto nell’aspetto legato al controllo del peso. Tuttavia, questa pratica è essenziale per promuovere anche la nostra salute mentale:

  • Favorisce la nostra digestione, poiché giova al nostro transito intestinale, accelera il processo digestivo, riducendo il rischio di stitichezza e lo stress causato dai diversi sintomi digestivi in ​​alcune persone.
  • Ha benefici nel nostro sistema immunitario, poiché lo rafforza e questo ci fa presentare meno infezioni, generando cambiamenti negli anticorpi e nei globuli bianchi. Inoltre, aiuta a ridurre la secrezione di ormoni dello stress.
  • Migliora l’autostima, poiché fissando obiettivi e raggiungendoli, ci fa sentire più capaci, favorendo la fiducia in noi stessi. D’altra parte, l’esercizio fisico (insieme a uno stile di vita sano) genera cambiamenti fisici. Questo ci fa sentire più soddisfatti quando vediamo l’evoluzione.
  • Quando ci alleniamo rilasciamo ormoni chiamati endorfine, detti anche “ormoni della felicità”, che ci aiutano a dimenticare più facilmente lo stress. Generiamo anche altri neurotrasmettitori come la dopamina (che genera sensazioni di rilassamento e piacere) e la serotonina (che favorisce il mantenimento dell’equilibrio del nostro umore).
  • Favorisce le relazioni sociali, poiché nei casi di esercizio con altre persone ci permette di espandere il nostro ambiente sociale. Incontrare più persone ci aiuta a connetterci e ci distrae, impedendoci così di concentrarci sui pensieri negativi.
    Ci aiuta a riposare meglio, poiché favorisce un sonno più profondo e riposante dopo l’esercizio.
  • Promuove una migliore postura del corpo perché, stando seduti troppo a lungo, giriamo le spalle. Ciò può causare mal di schiena, dolore al collo e persino lesioni. Una postura migliore ci aiuta ad evitare questo tipo di disagio.
  • Aiuta a migliorare la nostra coordinazione, flessibilità, velocità, forza e livelli di energia.
  • Aiuta a controllare malattie come il colesterolo o il diabete.
  • Aiuta a mantenere una routine, che favorisce la concentrazione, il riposo e una maggiore motivazione.
  • L’esercizio fisico ti aiuta anche a rilassarti, scoprire e sviluppare nuove abilità che possono essere utilizzate in altri ambiti della vita.
  • Per i lavori fisicamente più impegnativi, l’esercizio manterrà e aumenterà anche la resistenza. Pertanto, il lavoro quotidiano può essere svolto con meno sforzo.
Attività fisica sul posto di lavoro

Oltre ai tanti benefici dell’attività fisica nella sfera personale, l’esercizio ha anche molti vantaggi per lo svolgimento della giornata lavorativa.

  • Favorisce un migliore adattamento di fronte a situazioni stressanti.
  • Aumenta la nostra concentrazione, poiché durante l’esercizio, il nostro flusso sanguigno aumenta. Avere un maggiore flusso di sangue ossigenato al cervello (migliore ossigenazione). Migliora la nostra memoria e coordinazione.
  • Aumenta la nostra motivazione. Riducendo lo stress, favorisce la nostra produttività. Non è necessario che sia una lunga sessione di allenamento, con piccoli esercizi di routine possiamo già ottenere questi benefici.
  • Riduzione dell’assenteismo al lavoro. L’esercizio fisico ha benefici sul nostro sistema immunitario, che riduce i problemi di salute, soprattutto nei lavori sedentari. Nel caso di lavori ad alto carico fisico, l’esercizio aiuta a sciogliere le tensioni, prevenendo l’insorgere di problemi muscolari e contratture. In breve, migliora lo stato di salute e la qualità della vita dei lavoratori.
  • Si sviluppa una maggiore autostima, che aiuta ad affrontare le sfide quotidiane del lavoro, poiché raggiungendo obiettivi nello sport ci si sente soddisfatti e capaci di affrontare qualsiasi situazione.
  • Anche la capacità di azione aumenta, perché durante l’esercizio ci abituiamo ad agire rapidamente, quindi rispondiamo più velocemente alle sfide.
  • La mente è anche in grado di produrre risposte più creative. Soprattutto se pratichi uno sport che richiede un pensiero divergente.
  • Se lo sport praticato, inoltre, è in gruppo, la persona impara a lavorare in squadra poiché tutti i membri perseguono lo stesso obiettivo. Questo è estremamente vantaggioso per il posto di lavoro, perché attualmente, per ottenere risultati, è necessario il lavoro coordinato di tutti i membri di un dipartimento.
  • Riducono le tensioni che l’ambiente di lavoro genera in noi in numerose occasioni, il che facilita un riposo migliore e che possiamo relativizzare alcuni problemi e preoccupazioni della nostra vita quotidiana.

Attualmente, abbiamo normalizzato la convivenza con alti livelli di stress e, in caso di stress lavorativo, è un problema che non fa che aumentare. Inoltre, se non ci prestiamo attenzione e si protrarrà nel tempo, finirà per diventare un ostacolo sia alla qualità della vita delle persone che alla crescita delle organizzazioni.

Tenendo conto di ciò e dei vantaggi dell’attività fisica, alcune aziende promuovono programmi di attività fisica. Questi spazi sono chiamati “pause attive”. In essi i dipendenti svolgono attività che consentono loro di ridurre la tensione del superlavoro come lo stretching e il rilassamento.

Tuttavia, è una misura non troppo diffusa. Per questo sono fondamentali le politiche di promozione, sviluppo, mantenimento della salute e della condizione fisica, che hanno conseguenze sia a livello individuale che organizzativo.

Insomma, l’esercizio fisico è il miglior alleato per rafforzare il nostro sistema immunitario, ci dà la possibilità di difenderci da fattori e fattori di stress. In effetti, ci sono diversi studi che indicano che le persone che fanno esercizio hanno una risposta migliore quando affrontano situazioni stressanti, quindi è importante mantenere una sana attività fisica e mentale su base sostenuta.


Bibliografia:

  1. Stress da lavoro (insst.es).
  2. Esercizio e immunità: MedlinePlus Medical Encyclopedia.
  3. Stress da lavoro cronico e sue conseguenze per la salute dei lavoratori | UGT – Osservatorio sui rischi psicosociali (observatorioriesgospsicosociales.com).

Add Comment